Consigli utili

 

  • DOCUMENTI:
    • per partecipare alla gara è richiesto OBBLIGATORIAMENTE, come da regolamento, il certificato medico di idoneità rilasciato da un centro medicina dello sport con prova da sforzo per gli italiani, per gli atleti stranieri saranno in vigore le regole del paese di provenienza, auto certificazione e scarico responsabilità. Certificato di idoneità ad attività ludico motoria per i walkers
  • BAGAGLIO:
    • il bagaglio verrà così movimentato: sarà caricato sui bus in partenza da Djerba fino a Ksar Ghilane , il mattino alle 7,00 sarà caricato sui camion dell’organizzazione e recapitato all’accampamento del primo giorno, e la mattina seguente caricato e consegnato direttamente all’hotel di Douz.
  • IL VIAGGIO :
  •              si tratta di un long week end, partenza il mercoledì con rientro la domenica. Il volo è via Tunisi con partenze da Milano e Roma con volo in coincidenza sull'isola di Djerba, all'arrivo, trasferimento diretto in Hotel
  • ALLOGGIO 
  •              a Djerba la sistemazione è presso un hotel 4 * con servizio di cena pernottamento e colazione, all’oasi di Ksar Ghilane la sistemazione è presso un campo tendato permanente con colazione pranzo e cena mentre all'arrivo di Douz è previsto un hotel 4* con pranzo, cena e colazione.
  • TERRENO
                il percorso di gara è caratterizzato dai fondi caratteristici dei territori desertici : dune di sabbia, piste a fondo duro e compatto con attraversamenti di lingue di sabbia. In particolare la prima tappa di 8 km tutta su dune di sabbia, la seconda tappa di 50 km con un tratto iniziale prevalente di sabbia, con                    l’attraversamento dell’erg BIBANE e successivamente piste desertiche e la maratona finale con prevalenza di terreno duro e compatto con un tratto finale di dune di sabbia
  • CLIMA:
    • le temperature durante il mese di ottobre saranno calde soprattutto nelle ore della tarda mattinata. Obbligatorio correre con una riserva idrica al seguito
    • Bisogna essere pronti a tutto, è una prerogativa della corsa, fa parte della sfida!
  • ABBIGLIAMENTO TECNICO:
    • Le scarpe saranno del tipo idoneo per la corsa su terreni accidentati per cui abbastanza protettive, devono essere di almeno una misura in più, il piede alla lunga tende a gonfiarsi.
    • Sono consigliate le ghette specifiche per la sabbia, ma bisogna accertarsi che siano ben fatte e che non si rivelino un impedimento nella corsa anziché un vantaggio.
    • Hanno dato buoni risultati per le vesciche le calze con le dita
    • Se non si dispone di una carnagione scura è meglio evitare le canottiere.
    • Le magliette è opportuno che siano in tessuto tecnico del tipo antisudore vedi dryfit o equivalenti
  • PROGRAMMA WALKERS :
  • per i camminatori è stato realizzato un programma con distanze ridotte a km 45 complessivi 8 km in notturna la prima prova, 20 km la seconda con il recupero del gruppo al ristoro del 30 km del tappone, tappa di 17 km con partenza dal ristoro del 25 km della maratona
  • LA GARA:
    • 100 km del Sahara, in 3 tappe,
    • la prima un prologo notturno di km 8 su sabbia,
    • la seconda di km 50, senza tempo massimo 
    • la terza, una maratona di 42 km.tempo massimo 8 ore
    • Nella seconda tappa di km 50 I punti di ristoro saranno 4 e così organizzati: Km 10/20/30/40 con acqua-tea-caffè-frutta
    • Nella maratona i punti di ristoro saranno al km 15/25/35 con acqua-tea-caffè-frutta                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                
  • ZAINETTO GARA:
    • per ragioni di sicurezza lo zainetto gara dei concorrenti deve contenere obbligatoriamente:
    • almeno 1 litro di acqua nella sacca dello zaino oppure nelle borracce in vita
    • sali minerali, telo di sopravvivenza, fischietto, accendino.
    • Sono vivamente consigliati cappellino, occhiali da sole, crema solare ad alto fattore protettivo, coltellino e cerotti Compeed.
    • Il materiale obbligatorio potrà essere verificato in ogni momento e la mancanza di qualche elemento provocherà l'immediata penalità come da regolamento.
  • CONSIGLI:
    • Per chi è soggetto a problemi di sfregamento delle cosce è meglio utilizzare i pantaloncini da ciclista, la vasellina è più indicata per i capezzoli in alternativa ai cerotti.
    • Buona norma ispezionare i piedi di frequente ed intervenire con cerotti Compeed prima dell'insorgere delle fastidiose vesciche, buona norma proteggere da subito i punti notoriamente in sofferenza con bendaggi preventivi.
    • Un piccolo segreto per chi non è assillato dai problemi di classifica e vuole solo arrivare in fondo: …. partire piano e quando si sente che è tutto a posto….. rallentare!!
  •  
  • SERVIZI FOTO/VIDEO:
    • l'organizzazione ha previsto la realizzazione di servizi fotografici personalizzati ed il filmato video sull'evento realizzati da professionisti, sarà possibile prenotarli direttamente in loco, servizio a pagamento.

 

 

Iscrizione

Iscrizione online

Distribuzione
  • Born 2 Run
TECHNICAL PARTNER
  • New Balance

Iscriviti alla Newsletter
Vuoi essere aggiornato su tutte le iniziative relative alla 100km del Sahara?
Iscriviti alla Newsletter
News
  • speciale 100 km del sahara

    10 luglio

    un prezioso regalo a tutti gli iscritti entro il 31 luglio

  • stand all'expo' della Maratona di Roma

    4 aprile 2018

    dal 5 al 7 aprile saremo presenti all'expo' della maratona di Roma per presentare il nuovo programma della 18^ edizione della gara

Member of ITRA
  • New Balance

UMTB Race

UMTB

La 100km del Sahara una competizione qualificata per l'ammissione alla UTMB Race e vale 2 punti