Edizione 2004

Prima tappa

12 marzo, CHENINI – GARAT EDDOUIRI di Km 24 circa

100km del Sahara 2012 Si è svolta sotto un sole splendido la I tappa della 100 km del Sahara, la ormai più che conosciuta corsa podistica a tappe che si corre nel Sahara tunisino.
Giunta alla sesta edizione, la manifestazione ha raccolto quest'anno circa 120 partecipanti provenienti dall'Italia e da vari paesi europei: Francia, Spagna, Germania, Olanda, Inghilterra, Portogallo, Svizzera, Finlandia e Tunisia.
La gara, che si sviluppa tra il villaggio di Chinini e l'oasi di Ksar Ghilane, è suddivisa in cinque tappe, di cui una notturna da svolgersi in 4 giorni.

La tappa odierna, la prima, presentava l'unico vero dislivello dell'intero percorso, con una ripida salita all'interno del pittoresco villaggio di Chenini ed una seconda salita più impegnativa di circa trecento metri di dislivello, per poi proseguire attraverso il lunghi altopiani rocciosi pre-desertici in un panorama di immenso fascino.

Temperatura massima 37°C ore 14.00
Temperatuta minima 5°C ore 4.00
Vento debole con raffiche
100km del Sahara 2012 La cronaca della gara ha visto la partenza fulminea del tedesco Jorg Balle e dei forti tunisini Roussi Abdelwahed (già secondo classificato lo scorso anno) e Adel Chaieo, seguiti a brevissima distanza da Alessandro Lambruschini.
Questo quartetto si manteneva per l’intera tappa fino all’arrivo, 23 kilometri dopo.
Alessia Nicolini conferma la sua supremazia giungendo prima delle donne e ventiquattresima assoluta.

Ottantaseiesimo Riccardo Fogli, alla sua seconda partecipazione, novantesimo il veterano Gennaro Esposito, 72 anni. Ha concluso brillantemente la prova Uber Riva, atleta non vedente di 24 anni, già campione mondiale di Sci nautico per non vedenti. Con la guida del suo accompagnatore ha superato senza problemi i 23 km della tappa, giungendo al traguardo tra l’acclamazione degli altri atleti.

La tappa di domani prevede un percorso più “desertico”, con lingue di sabbia ad attraversare la lunga pista, ed una prova notturna di dieci chilometri, che verrà affrontata con una luna quasi piena.

Edizioni precedenti
Solidarietà